Unlimited WordPress themes, graphics, videos & courses! Unlimited asset downloads! From $16.50/m
Advertisement
  1. Computer Skills
  2. iPhone
Computers

Preparare l'iPhone per un viaggio

by
Difficulty:BeginnerLength:MediumLanguages:

Italian (Italiano) translation by Fabio Pantano (you can also view the original English article)

Quando sei in viaggio, un iPhone è uno dispositivo indispensabile. È la propria mappa, la conferma di prenotazione, il proprio svago, un dispositivo di emergenza e innumerevoli altre cose. Se avete programmato un viaggio, tuttavia, ci sono alcune cose da fare o impostare prima di partire.

In questo tutorial, vi mostrerò come rendere un iPhone pronto a viaggiare per il mondo.

Eseguire un backup prima di partire

Il backup di iCloud è una delle funzioni migliori di un iPhone. Mentre riposi, tutti i dati importanti risiedono sui server di Apple. La maggior parte degli utenti iPhone lo hanno attivato, per verificarlo aprire Impostazioni > iCloud > Backup.

Funziona eseguendo un backup dei dati ogni volta che l'iPhone è collegato, bloccato e connesso a una rete Wi-Fi. Purtroppo, una connessione Wi-Fi può essere imprevedibile in viaggio. Inoltre si può anche non essere in grado di caricare l'iPhone ogni notte. Quindi, assicurarsi di eseguire il backup dell'iPhone prima di partire. In questo modo nessun dato verrà perso in caso di smarrimento dell'iPhone.

Aggiungere una Cartella clinica

Cartella clinica è una funzione poco conosciuta di iOS. E' possibile crearne una aprendo l'applicazione Salute e poi il tab Cartella clinica.

Abilitate Mostra quando bloccato; in questo modo sarà possibile aprirla premendo Emergenza nella schermata di blocco.

medical id
Cartella clinica è utile se finisci nei guai.

Nella tua Cartella clinica è possibile aggiungere informazioni sulle allergie, gruppo sanguigno e simili, ed è anche possibile aggiungere un contatto di emergenza. Questo è incredibilmente utile nel caso ti succeda qualcosa.

Mettere al sicuro l'iPhone

Se hai un iPhone più recente del 5S, si dovrebbe utilizzare il Touch ID. In caso contrario, è necessario aggiungere un codice di accesso nella schermata di blocco. L'ultima cosa che si vuole è farsi rubare il dispositivo e permettere l'accesso a tutti i propri dati personali.

Trova il mio iPhone è un'altra funzione che si dovrebbe avere attiva. Nella realtà potrebbe sembrare potenzialmente pericoloso tracciare l'iPhone, ma questa funzione ti permette di eliminare tutti i dati e rendere l'iPhone inutilizzabile. Se si vuole essere meno estremi, si può far visualizzare un messaggio sul display dell'iPhone per farsi contattare.

Per abilitarlo, aprire Impostazioni > iCloud > Trova il mio iPhone.

Usare una Cover

A differenza di un Nokia 3210, un iPhone può danneggiarsi con qualsiasi caduta. Anche se Apple lo ha migliorato con i modelli più recenti, un iPhone è ancora un dispositivo incredibilmente fragile anche se costa 799€ (939€).

La soluzione più semplice consiste nell'utilizzare una cover. Usandola si è obbligati a nascondere il design dell'iPhone, ma in compenso lo si farà sopravvivere da una rovinosa caduta. Inoltre lo si renderà meno somigliante a un iPhone in modo tale da farlo apparire meno attraente per ladri opportunisti.

iphone case
Questa è la cover che uso.

Non si è obbligati a usare un modello Otterbox o una cover con specifiche militari, ne basterà una semplice e rigida intorno allo schermo. Al momento uso una Incipio DualPro Hard Shell e sono davvero soddisfatto. Nonostante le numerose cadute, il mio telefono è ancora completamente intatto.

iPhone sbloccato

Il modo più economico per usare il telefono cellulare quando si è in viaggio è quello di comprare una SIM locale. Se sei in giro per pochi giorni, probabilmente non conviene ma per lunghi periodi è la cosa migliore da fare. Andare a caccia di segnali Wi-Fi è un modo terribile per trascorrere un pomeriggio.

Per utilizzare una SIM locale, avrai bisogno di un iPhone sbloccato. È possibile acquistarne uno direttamente da Apple, tuttavia, si potrebbe non essere in grado di ottenere particolari offerte dall'operatore telefonico.

Se l'iPhone non è sbloccato, contattare l'operatore telefonico e spiegare la propria necessità di avere una propria SIM personale sull'iPhone. Normalmente sono comprensivi e si potrà essere automaticamente abilitati, di solito dipende dalla durata del vostro contratto. L'unica cosa da tenere a mente è che l'abilitazione può richiedere fino a dieci giorni lavorativi quindi assicuratevi di farlo un paio di settimane prima di partire.

Gestione dei dati

Se non avete intenzione di utilizzare una SIM locale sarà necessario gestire i dati con molta attenzione. In caso contrario si rischia di sottostare a numerosi costi di ricariche.

Prima di partire contattare l'operatore telefonico e chiedere informazioni sui piani dati di roaming. Il mio operatore, Vodafone, offre un roaming dove, per €2,99 al giorno, posso avere 200MB di dati e la possibilità di utilizzare i miei minuti voce e messaggi come fossi nel mio paese.

Con una simile offerta si può durare fino a quando non si tenta di guardare Netflix.

vodafone roaming
Il mio operatore, Vodafone, offre ottimi piani di roaming.

Anche se sei iscritto a un generoso piano di roaming, è necessario assicurarsi che il telefono non decida di scaricare 2GB di podcast.

La prima cosa da fare è disattivare Aggiornamento app in Background. Questo interrompe gli aggiornamenti automatici delle applicazioni in background. Aprire l'app Impostazioni e poi andare su Generali > Aggiornamento app in background. È possibile configurare l'aggiornamento per ogni singola app ma la cosa migliore è disabilitare la funzione.

Per avere un controllo diretto sui dati, aprire Impostazioni > Cellulare. Qui si hanno alcune opzioni. Puoi usare Opzioni dati cellulare e disabilitare il Roaming dei dati. Sarai cmq in grado di effettuare chiamate e mandare messaggi di testo ma non si potrà accedere a internet. Se è necessario, puoi riattivarla, pubblicare un'immagine su Instagram e poi disattivarlo di nuovo.

Personalmente preferisco lasciare abilitata l'opzione Roaming dati, ma di conseguenza disabilito l'accesso ai dati per le app propense a utilizzarne troppi, per esempio Spotify e Overcast.

Con Aggiornamento App in background disabilitato e i dati tagliati fuori da internet, è possibile utilizzare l'iPhone normalmente senza aver paura di prosciugare il proprio piano dati.

Questa è la scelta migliore con 100 MB di dati al giorno, altrimenti si rischia di andare oltre il limite disponibile.

Preservare la durata della batteria

Oltre ai dati in mobilità, l'altro aspetto da tenere sotto controllo è la durata della batteria. Se hai un viaggio di dieci ore in autobus, è necessario razionare attentamente l'utilizzo della batteria, soprattutto se si prevede di utilizzarlo fino alla fine del viaggio.

Lo stesso vale se si sta semplicemente girovagando in una nuova città: scattare qualche foto e controllare ogni tanto le mappe ti può lasciare al 30% già alle 3 di pomeriggio.

closing apps low power mode
E' inutile chiudere le applicazioni per preservare la durata della batteria. Risparmio energetico, tuttavia, può aiutare sul serio.

Il più popolare consiglio "risparmio della batteria" con un iPhone: aprire l'App Switcher e chiudere tutte le applicazioni in esecuzione, non funziona. Semmai è il contrario, dato che ci vuole del tempo per riaprire completamente un app, quindi la durata della batteria diminuisce comunque.

Il comportamento migliore è mettere l'iPhone in modalità Risparmio energetico e non utilizzarlo stupidamente.

Risparmio energetico è una funzione incredibile che sfrutta vari processi interni per preservare la durata della batteria. Normalmente, viene richiesto di abilitarlo quando la batteria scende al di sotto del 20%, tuttavia, è possibile avviarlo ogni volta che si vuole andando su Impostazioni > Batteria > Risparmio energetico. Quando sei in viaggio, si dovrebbe abilitare anche quando il telefono è al 100% della batteria.

Un altro buon suggerimento è di non utilizzare il vostro iPhone quando non è necessario. Se mi siedo per più di 30 secondi, si vorrà inconsciamente prendere per poi utilizzarlo fissando i social media. È un vizio terribile e succede spesso. Questi modi di fare sono molto diffusi quando sei in viaggio. Un iPhone è uno strumento importante; non sprecarlo perdendo tempo sui social media, giocare ininterrottamente o guardare video su YouTube.

Con un utilizzo sensato, un iPhone durerà facilmente un intero giorno con una carica completa. Se sai che non hai nessuna speranza di usarlo in modo consapevole, consiglio di acquistare una batterie esterna aggiuntiva. Con uno o tre supplementi esterni disponibili, sarà a nostra disposizione più a lungo.

Riassumendo

Un iPhone è un prezioso compagno per i tuoi viaggi. Non so cosa farei senza il mio; probabilmente finirei per perdermi conoscendo la mia fortuna. Tuttavia, non è possibile usarlo come a casa quando si è appena preso un aereo.

In questo tutorial ho descritto cosa fare per preservare l'iPhone, il proprio piano dati e, soprattutto, la durata della batteria quando si viaggia. Per qualsiasi altro suggerimento, commentate pure qui sotto.

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Looking for something to help kick start your next project?
Envato Market has a range of items for sale to help get you started.